Da Sivam: Ruminarte, il percorso dal foraggio al formaggio

Un servizio esclusivo basato su strumenti e prodotti innovativi e sinergici con l’obiettivo di aumentare il reddito dell’azienda agro-zootecnica italiana

La coltivazione dei terreni deve avere lo scopo di produrre foraggi di qualità atti a soddisfare le esigenze della mandria. Da qui l’impegno di Sivam di fornire sementi di elevata qualità per soddisfare le esigenze di chi coltiva. In merito agli ibridi di mais Sivam si caratterizza per le seguenti peculiarità:
- una base genetica ampia con caratteristiche produttive elevatissime;
- incontra i propri clienti quotidianamente;
- ha accesso alle migliori genetiche;
- gestisce una propria sperimentazione
- ha un’ampia gamma di prodotti.
Un esempio tratto dal catalogo mais Sivam è l’ibrido Inove i cui successi sono legati a risultati produttivi che si ripetono in anni differenti e ambienti diversi.
Inove si caratterizza per la sua grande stabilità produttiva, la tolleranza agli stress, l’adattabilità ai diversi terreni e la capacità produttiva elevata in tutti gli ambienti.

Inoculazione batterica

Il processo dell’insilamento è governato dalle fermentazioni batteriche. I batteri fermentano gli zuccheri e producono acido lattico il quale provoca l’abbassamento del pH e permette la conservazione del foraggio. L’utilizzo di ceppi batterici selezionati permette di avere fermentazioni più rapide con un prodotto finito a maggior stabilità aerobica con perdite di sostanza organica inferiori. Sivam propone la sua linea di inoculi Lalsil, un insieme di prodotti differenziati a seconda della tipologia di foraggio.

Costruzione del rumine

Sivam ha da tempo messo a punto diversi programmi di svezzamento. L’obiettivo è quello di individuare un piano alimentare idoneo alle necessità dell’azienda:
- Programma Easy, per chi vuole semplificare la routine e ridurre la manodopera.
- Programma Immunity, l’obiettivo è massimizzare le difese immunitarie.
- Programma Excellence, per ottenere il massimo delle performance.
Ma c’è di più, il recentemente introdotto programma ViVa punta a costruire un buon vitello precocemente, ponendo una grande attenzione sulla fase di asciutta della madre e sulla colostratura.

Alimentazione e monitoraggio

L’assistenza nutrizionale Sivam si avvale di diversi prodotti, programmi e protocolli adeguati per tutte le esigenze e le fasi di lattazione. Ad esempio, la nuova linea di integratori NaturTech contiene soluzioni “naturalmente” tecnologiche che le consentono di diventare una soluzione performante con particolare attenzione all’ottimizzazione dei costi.

Biostimolanti

La positiva risposta di Inove agli stress può essere resa ancor più efficace se si interviene al momento opportuno con adeguati biostimolanti. Sivam propone un trattamento con il biostimolante fogliare in due momenti particolari: con il diserbo in post-emergenza alla 7-8° foglia (quando inizia a formarsi la spiga e ogni stress avrebbe ripercussioni durature) e in miscela con il trattamento per la piralide a fine luglio, quando in genere si hanno condizioni di forte calore e non sempre adeguate disponibilità di acqua.

In occasione dell’evento in campo Nova Agricoltura

Per avere maggiori informazioni sui prodotti Sivam partecipa all’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con il Crea di Lodi “Nova Agricoltura Filiera mais e zootecnica di precisione” che si terrà a Lodi, presso il Crea, Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura, a Cascina Baroncina (via della Baroncina) il giorno 27 settembre.
L’evento si svolgerà in due sessioni, una mattutina e una pomeridiana:

  • Mattina: visita guidata al caseificio sperimentale di Cascina Baroncina; tour guidato “Macchine al lavoro” nel campo di mais adiacente Cascina Baroncina, al silo e alla stalla; tour guidato “Zootecnia di precisione”: precision feeding, sensoristica su animali, gestione dati.
  • Pomeriggio: Tavola rotonda: “I punti critici della filiera del silomais, dal campo alla stalla al caseificio.  La trinciatura, l’insilamento, l’alimentazione delle bovine, la qualità del latte, la caseificazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome