Nova in campo 2016, le macchine di Argo Tractors

Ecco una breve descrizione delle macchine provate durante l'evento in campo del 21/07/2016 all'azienda agricola "Il raccolto" di Bentivoglio (Bo)

McCormick X7-VT Drive con guida satellitare e Isobusguida satellitare
La gamma proposta da Argo Tractors è composta di 7 modelli, equipaggiati con i nuovi motori “Betapower Fuel Efficency” a 4 o 6 cilindri, con 16 e 24 valvole, turbocompressore e iniezione Common Rail . I propulsori rispettano la normativa antinquinamento Tier4i grazie ad un sistema di post-trattamento dei gas di scarico S.C.R. senza alterazione delle prestazioni.
I modelli (X7.440- X7.450- X7.460) adottano i 4 cilindri da 4,5 litri con struttura portante, mentre i modelli (X7.650 - X7.660 - X7.670 - X7.680) adottano i 6 cilindri da 6.7 litri, portati da un robusto telaio in ghisa che contribuisce attivamente ad isolare la cabina da vibrazioni e rumore.
La trasmissione è disponibile in due diverse configurazioni Pro-Drive e VT-Drive. Pro-Drive dispone di 24 marce su 6 gamme, prevede 4 marce Powershift sotto carico con cambio gamma robotizzato. La versione VT-Drive invece, prevede un cambio a variazione continua Cvt che offre infinite variazioni di velocità. Entrambe le trasmissioni hanno l’inversore elettroidraulico a volante e sono gestite elettronicamente tramite pulsanti posizionati sul bracciolo multifunzione del sedile.
Il McCormick X7 può essere equipaggiato di serie con un sistema di guida satellitare (con antenna satellitare posta sul tetto della trattrice) e di sistema Isobus che consente, fra le altre, la gestione delle attrezzature compatibili, con un unico monitor. L’interfaccia dedicata a queste funzioni, è un monitor touchscreen da 8,4 pollici, che può essere utilizzata in due modi.
Nel primo modo opera il controllo e la gestione della guida satellitare (Precision Steering Management). Questa tecnologia, dedicata ai professionisti del settore permette di arrivare fino a 2 cm di accuratezza e precisione nelle lavorazioni in campo aperto, dove è disponibile una rete RTK. L’incremento di accuratezza nelle lavorazioni implica una diminuzione sensibile del costo per unità di superfice trattata. Con la guida satellitare è disponibile anche la funzione Eazysteer di sterzata rapida a gestione dinamica che permette di compiere una sterzata completa ruotando lo sterzo circa di un giro. Questo permette di evitare rotazioni multiple dello sterzo incrementando il comfort di guida ed ottimizzando i tempi di lavoro.
Nel secondo modo gestisce la configurazione e il controllo del sistema Isobus grazie alla disponibilità di funzionalità avanzate come Task & Section Controller. Il sistema Isobus può essere gestito anche sul monitor DSM, cioè il Data Screen Manager di McCormick. Questo è un monitor touchscreen da 12 pollici, moderno e luminoso, che permette in modo semplice e intuitivo di gestire le performance e la configurazione delle funzionalità del trattore.
Grazie al sistema Isobus (conforme alla ISO 11783) di cui è fornito a richiesta il trattore, l’operatore è in grado di gestire gli attrezzi predisposti senza dover montare centraline dedicate in cabina. Infatti, il sistema opera attraverso la rete Canbus del trattore ed utilizzando il monitor DSM con al suo interno un menù dedicato, l’operatore potrà gestire i parametri di funzionamento dell’attrezzatura e di conseguenza potrà intervenire sulla regolazione della stessa. Il sistema Isobus permette quindi di gestire la connessione trattore-attrezzo con un unico computer di bordo, sincronizzando le informazioni e garantendo in tal modo una operatività superiore.


guida satellitareIl joystick multifunzione di X7-VT Drive

La serie VT-Drive si distingue per la trasmissione a variazione continua CVT (Continuous Variable Transmission) di McCormick che offre infinite velocità da 0 fino al massimo permesso dalla omologazione della nazione in cui si circola. La trasmissione dispone di 4 intervalli di velocità (trasporto, campo ecc.) e 4 modalità di funzionamento. La gestione “Auto Mode” è elettronica e prende il controllo del regime di giri motore e del rapporto di trasmissione (rispettando le prestazioni impostate con il potenziometro presente sul bracciolo) in modo da raggi
ungere la velocità richiesta. Con il Manual Mode invece, l’operatore fissa il regime di giri motore attraverso l’acceleratore manuale. La gestione elettronica prende il controllo del rapporto di trasmissione in modo da raggiungere la velocità richiesta. Con la modalità Pto Mode L’operatore fissa il regime di giri motore attraverso l’acceleratore manuale. La gestione elettronica prende il controllo del rapporto di trasmissione in modo da raggiungere la velocità richiesta PTO accesa. Infine, con il Cruise Mode l’operatore seleziona la velocità del veicolo e questa rimane costante.
Con lo scopo di semplificare e velocizzare la gestione della trasmissione, sul bracciolo destro del sedile conducente è posizionato un joystick (VT Easy Pilot) che, grazie all’impugnatura particolarmente ergonomica e la posizione “istintiva” dei pulsanti, permette di comandare semplicemente con il pollice e l’indice della mano la trasmissione “VT-Drive”. Ad esempio è possibile innestare uno dei 4 intervalli di velocità e per agire sulla velocità di marcia senza l’utilizzo del pedale della frizione e dell’acceleratore.
Sul joystick VT Easy Pilot sono presenti due tasti color arancio con simbolo “+” e “-”. Combinando questi due tasti con il tasto “enable” posto sul retro del Joystick è possibile scegliere l’intervallo di velocità più appropriato per l’attrezzo collegato. Una volta selezionato il giusto intervallo di velocità è possibile usare il joystick VT Easy Pilot come acceleratore spostandolo in avanti per aumentare la velocità o portandolo indietro per diminuirla senza usare il pedale dell’acceleratore.
Un’altra peculiarità della trasmissione che permette di velocizzare le manovre a fine campo o con caricatore frontale, è il pulsante (inversore, Remote Shuttle) che permette di gestire l’inversione senza toccare la leva dell’inversore a volante. Oltre ai comandi del cambio gamma e al pulsante citato sono presenti altri pulsanti che selezionano: comando alto/basso del sollevatore, Cruise control giri motore, comando di un distributore idraulico, comando per manovre a fine campo. In pratica tutto quello che serve per guidare il trattore e azionare gli attrezzi senza staccare la mano dal joystick. Le funzioni che sono abilitate tramite i pulsanti sono costantemente verificabili sul display digitale del cruscotto e del Dsm.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome