A Treviso un convegno sul futuro del radicchio

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 13/11/2017
10:30 am - 12:00 pm

Categories No Categories


Lunedì 13 novembre dalle 10 alle 12:30 all’auditorium Ettore Ramponi nella sede di Opo Veneto in via Ottorino Alessandrini 107 a Zero Branco (Treviso), si svolgerà la tavola rotonda dal titolo Il Radicchio si interroga sul suo futuro. Le dinamiche della filiera: dal campo, al mercato, al consumatore, organizzata dal Consorzio di Tutela del Radicchio Rosso di Treviso Igp e Variegato di Castelfranco Igp, in collaborazione con Aop Veneto Ortofrutta, il settimanale Terra e Vita e Macfrut 2018.

Questo il programma del convegno

Ore 10 Caffè di benvenuto

Ore 10:30 Relazioni introduttive
Elisa Macchi (Cso Italy) Report radicchi 2017/2018;
Paolo Fontana (World Biodiversity Association) Radicchio e biodiversità.

Ore 11:10 Tavola rotonda
Federico Nadaletto (Opo Veneto) Lo sviluppo tecnico/produttivo della filiera radicchi;
Denis Susanna (Consorzio Radicchio di Treviso Igp e Castelfranco Igp) Le opportunità dei Consorzi di tutela;
Cesare Bellò (O.I. Comitato Radicchio) L’Organizzazione Interprofessionale Ortofrutta;
Silver Giorgini (Orogel) I radicchi visti dal settore agroindustriale;
Sergio Fessia (Responsabile ortofrutta di Eataly per i punti vendita di Monticello, Pinerolo, Torino, Genova, Milano, Piacenza, Trieste, Monaco di Baviera, Copenaghen) L’attenzione della ristorazione, e in particolare di Eataly, nei confronti dei prodotti tipici come il radicchio;
Giuseppe Iasella (Coop Italia) L’appeal dei radicchi nei desiderata del consumatore;
Federico Boscolo (“Royal Rose” – Cultiva) I radicchi nel mercato Usa;
Renzo Piraccini (Cesena Fiera) Macfrut 2018 e le opportunità per l’internazionalizzazione dei radicchi.

Coordina i lavori Giorgio Setti, caporedattore dei periodici Edagricole

Per informazioni: giorgio.setti@newbusinessmedia.it
Segreteria organizzativa: info@ortoveneto.it – Cell. 329.0526587

Coordinate Google Earth per raggiungere OPO Veneto: 45°36’51.N – 12°07’16.E

Pubblica un commento