Home Genetica

Genetica

uva

Crea e privati insieme per nuove varietà italiane di uva da...

Sinergia tra Crea e Consorzio Nu.Va.U.T. per portare sugli scaffali della gdo nuove varietà di uva con caratteristiche apprezzate dai consumatori

Svelato il genoma del grano tenero, sarà più facile creare varietà...

Uno studio internazionale durato 13 anni che ha coinvolto centri di ricerca di venti Paesi, tra cui l'Italia, ha permesso di rivelare la sequenza genomica del Dna dei 21 cromosomi del grano tenero. Da oggi sarà più semplice avere varietà resistenti alle malattie, che si adattano meglio al clima e più produttive

Le nuove varietà di albicocche, pesche e nettarine del progetto Maspes

Il progetto sperimentale promosso dal Crpv e finanziato da alcune Organizzazioni di produttori e vivaisti – tra cui Geoplant Vivai – ha presentato le sue nuove varietà di albicocche Nirosa 1 e Nirosa 2

Genome editing, la Corte di Giustizia Ue lo equipara agli Ogm

Nbt soggette alla normativa sugli Ogm. I giudici comunitari intravedono distinzioni tra la mutagenesi "tradizionale" indotta negli anni passati anche con radiazioni ionizzanti e mutagenesi indotta da meccanismi genetici più moderni e precisi come la Crispr Cas9. Il principio di precauzione riporta l'agricoltura europea al secolo scorso

Vite selvatica, uno scrigno di geni per il miglioramento varietale

Uno studio sul genoma della vite selvatica condotto dai ricercatori della Fondazione Edmund Mach ha portato alla luce una grande quantità di materiale genetico utilizzabile per migliorare le caratteristiche delle varietà commerciali, per rendere la viticoltura più sostenibile

Suini immuni alla Prrs grazie alla genetica

Importante scoperta dei ricercatori dell'Università di Edimburgo. La Sindrome Riproduttiva e Respiratoria dei Suini (Prrs) è una malattia virale che solo in Europa causa 1,5 miliardi di euro di danni all'anno negli allevamenti di maiali

Varietà resistenti, la nuova via della viticoltura sostenibile

Le recenti varietà resistenti a peronospora e oidio permettono di praticare una viticoltura più redditizia e soprattutto più rispettosa dell'ambiente, con una riduzione fino all'80% degli input solitamente impiegati nella lotta alle crittogame, un minor consumo di energia e acqua

Rettangolo

gene

Nuovo messaggero di un gene regola la fertilità maschile delle piante

Un team coordinato dall’Istituto di biologia e patologia molecolare del Cnr ha dimostrato che nelle piante la fertilità maschile è collegata a uno specifico messaggero del gene ARF8. L’indagine, pubblicata su Plant Cell, implica importanti ricadute in piante di interesse agrario di tipo ibrido che mostrano un maggior vigore rispetto a quelle prodotte per autofecondazione

Sondaggio: il mondo agricolo italiano promuove la nuova genetica

Il sondaggio sugli ogm ha ottenuto un risultato netto: cinque intervistati su sei indicano il genome editing come la strada giusta per rilanciare la nostra agricoltura
ogm

Ogm e genome editing, quale futuro per l’agricoltura italiana? Partecipa al...

La necessità di produrre di più riducendo gli input sta riaprendo il dibattito sugli Ogm. La scienza li promuove, l'opinione pubblica li boccia. Voi come la pensate?
mais

Quantità e qualità: uno studio italiano promuove il mais Ogm

Ricerca coordinata dall'Università di Pisa ha elaborato 21 anni di dati sulle coltivazioni Ogm. Le associazioni di categoria: Italia investa in ricerca e innovazione
girasole

Potenziato il Dna del girasole, permetterà di selezionare piante più forti

Grazie alla simbiosi con un fungo benefico che ne favorisce la crescita e lo sviluppo. La ricerca è stata condotta da un team di ricercatori italo-britannico.
peronospora

Difesa della vite, decifrato il codice genetico della peronospora

Importante scoperta di un gruppo di ricercatori della Fondazione Edmund Mach di San Michele All'Adige che apre nuove prospettive per la lotta alla peronospora
patate

Più vitamine nelle patate grazie alla ricerca genetica

Sperimentati due sistemi capaci di arricchire i tuberi di carotenoidi che prevengono la degenerazione maculare legata all’età
uva

Uva da tavola, ecco le novità sul miglioramento genetico

Maggior resa, resistenza alle malattie, miglioramento delle caratteristiche estetiche e organolettiche, oltre alla capacità di sopportare meglio gli stress dovuti a manipolazione, stoccaggio e spedizione. Queste le principali direttrici lungo le quali si sviluppa la ricerca di nuove varietà di uva da tavola. Il punto sulla situazione sarà fatto durante l'ottavo simposio internazionale dell'uva da tavola. Ecco un'anticipazione
Uva

Uva da tavola, bisogna scommettere sulle nuove varietà

Da prima produttrice ed esportatrice al mondo di uva da tavola, nel giro di quindici anni l’Italia è scesa all’ottavo posto per volumi prodotti e al terzo per spedizioni oltreconfine. Le superfici coltivate si sono ridotte, mentre a livello globale il consumo è cresciuto. Le cause di questo declino sono molteplici, ma la resistenza degli imprenditori agricoli italiani all’introduzione di nuove cultivar è considerata da più voci la principale. E proprio di come fare per rilanciare questo importante comparto della frutticoltura made in Italy si parlerà durante l’ottavo simposio internazionale dell’uva da tavola in programma dall’1 al 7 ottobre in Puglia e Sicilia, le due regioni italiane più vocate a questa produzione
Nettarine

Nettarine, ecco le nuove varietà a gusto dolce

Una carrellata delle nuove cultivar di nettarine a polpa gialla con più zucchero e meno acidità, scelte tra quelle ritenute più promettenti per il mercato
css.php