Smart Farm, il futuro è nell’acqua

Il 30 settembre Acquafert sarà protagonista ad EXPO 2015 con il meeting Smart Farm: gestione innovativa dell’acqua e dei fluidi agrozootecnici.

Se EXPO 2015 vuole “Nutrire il Pianeta”, il mezzo per realizzarlo passa necessariamente dall’agricoltura. Acquafert, durante il meeting Smart Farm: gestione innovativa dell’acqua e dei fluidi agrozootecnici, il prossimo 30 settembre mostrerà come trasformare un’azienda agricola tradizionale in una smart farm del futuro.

 

La giornata si aprirà con una visita guidata in mattina al padiglione di Israele, dove i tecnici di Netafim e i progettisti della parete Demo Fields con coltivazioni verticali spiegheranno ai presenti il progetto e la sua realizzazione.

 

Il Padiglione WAA – CONAF di EXPO 2015 ospiterà invece nel pomeriggio gli interventi del Dott. Gabriele Boccasile, DG agricoltura della Regione Lombardia, che illustrerà il tanto atteso Piano di Sviluppo Rurale 2015-2020, e del Prof. Alessandro Ragazzoni, docente dell’Università degli Studi di Bologna, su un efficace utilizzo degli effluenti agricoli in un sistema integrato.

 

Molte saranno le soluzioni pratiche, già applicate con successo, presentate da Acquafert, Netafim e Wam. Durante gli interventi saranno mostrati i vantaggi di un sistema di irrigazione o fertirrigazione all’avanguardia, dove risparmio energetico, idrico ed economico si coniugano alla sostenibilità ambientale e al miglioramento delle condizioni di lavoro all’interno dell’azienda.

 

Gli esperti Acquafert saranno a disposizione per tutta la giornata presso lo spazio WAA – CONAF per informazioni e domande.

 

L’evento è gratuito con iscrizione obbligatoria al sito http://smartfarm.eventbrite.it e a tutti i partecipanti sarà regalato un biglietto di ingresso ad EXPO per la giornata di mercoledì 30 settembre. Per informazioni info@acquafert.it o 0372 83572. I posti disponibili sono limitati.

Clicca qui per scaricare il programma della giornata

 www.acquafertagri.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome