Nova in campo 2016, le tecnologie di Spektra Agri

Ecco una breve descrizione delle tecnologie presentate durante l'evento in campo del 21/07/2016 all'azienda agricola "Il raccolto" di Bentivoglio (Bo)

www.novagricoltura.comSistemi riceventi Gps, il cuore dell’agricoltura di precisione
Troppo spesso si confonde l’agricoltura di precisione con la guida parallela che rappresenta solo una delle molte possibilità offerte dal precision farming. Gli stessi sistemi satellitari utilizzati per guidare le macchine agricole sono oggi in grado di integrare fra loro dispositivi diversi, controllare automaticamente le funzioni delle macchine operatrici, regolare la quantità dei mezzi tecnici impiegati, raccogliere informazioni sullo stato della coltura e sulla produzione, diventando un prezioso alleato che permette di migliorare la sostenibilità dell’azienda agricola.
Spektra Agri distribuisce in Italia una gamma completa di monitor e ricevitori Gps Trimble: dai sistemi di guida parallela più semplici, alla portata delle aziende agricole più piccole, ai sistemi completi, dotati di massima precisione e funzioni operative per applicare tutte le tecniche dell’agricoltura di precisione, per le grandi aziende agricole che per i contoterzisti più evoluti. Questi sistemi si distinguono per la semplicità di utilizzo, la possibilità di trasferirli rapidamente da un trattore ad un altro, per la visibilità e la chiarezza delle immagini, per la robustezza e per la possibilità di essere, nel tempo, integrati e completati con altri dispositivi consentendo all’agricoltore di implementare in modo graduale questa innovativa tecnica. Caratteristiche salienti dei sistemi riceventi Gps proposti da Spektra Agri sono:
- monitor touch screen a colori, di ampie dimensioni, leggibile in tutte le condizioni di lavoro che evidenzia con diversa colorazione le aree lavorate;
- utilizzo di tutti i sistemi di correzione della posizione disponibili sul mercato (tra cui l’esclusivo Rtx Trimble) per garantire il massimo livello di precisione: Rtk (0-2 cm.) grazie alla rete di basi di correzione Spektra Agri;
- interfaccia a tutti i tipi di guida automatica: Autopilot su trattori predisposti e non di tutte le marche, sistema di guida elettrica al piantone (Ez-Pilot) o al volante (Ez-Steer);
- sistema per il controllo automatico di tutti i tipi di attrezzature agricole: seminatrici, irroratrici, spandiconcime granulari o liquidi, spandiliquami, con dosaggio variabile dei mezzi tecnici impiegati e chiusura automatica delle sezioni;
- funzione Yield Monitor, per la raccolta di mappe di produzione per cereali e colture industriali (pomodori, patate, cipolla), per fornire alla Direzione Aziendale tutte le informazioni utili per prendere le decisioni più convenienti sulla scelta e l’utilizzo dei mezzi tecnici;
- possibilità di collegare il sistema con sensori di vegetazione GreenSeeker, in grado di ottenere mappe di vigore delle colture difficilmente pesabili (bietola, orticole, frutta o vite) o variare in tempo reale il dosaggio di fertilizzanti o fitofarmaci;
- connessione rapida con il centro aziendale, possibilità di ricevere istruzioni operative e scaricare rapporti di lavoro, mappe di campi e tutte le informazioni utili.
- Tracciabilità dei mezzi e delle loro operazioni;
- Compatibilità Isobus dei terminali in modo da semplificare l’interfaccia di questi sistemi con attrezzature e macchine predisposte;

Sistemi di guida automatica e segnale di correzione
Per soddisfare pienamente le specifiche esigenze di aziende agricole e contoterzisti, Spektra Agri ha sviluppato la più efficiente rete di basi fisse per la correzione della posizione dedicate all’agricoltura. Questi sistemi Rtk+Gnss offrono precisione di 0-2 cm con ripetibilità assoluta. Spektra Agri dispone di tutte le tipologie di guida automatica:
- Idraulica sul trattore, applicabile a ogni tipo di trattore, anche se non predisposto dalla casa costruttrice.
- Idraulica sull’attrezzo, applicabile a tutte quelle attrezzature che abbiano la necessità di essere posizionate con estrema precisione.
- Al piantone di sterzo.
- Al volante.
Il sistema di guida automatica proposto interagisce direttamente sull’impianto idraulico della macchina, e ciò permette di trasferire con la massima rapidità e precisione le traiettorie indicate dal sistema Gps. L’eccezionale precisione del sistema, fino a 0-2 cm, consente di eseguire nelle colture a file spaziate le operazioni colturali con la massima precisione seguendo le linee di guida impostate, anche negli interventi di post emergenza (sarchiature, concimazioni o irrorazioni, distribuzione di reflui e digestato, anche localizzate). Il risultato è un rilevante miglioramento della produttività del sistema macchina-attrezzo (8-12% in funzione delle diverse situazioni operative), oltre alla possibilità di lavorare con la stessa precisione anche in condizioni di scarsa visibilità, comprese le ore notturne.
L’abbinamento della guida automatica con la gestione differenziata delle dosi offre sempre grandi vantaggi e permette di adottare tecniche di coltivazione innovative quali lo Strip-Till, il Traffico Controllato, la lotta integrata, la lotta biologica, ...

www.novagricoltura.comRaccolta di dati: mappe di produzione, di vegetazione, dei suoli
Il cuore dell’agricoltura di precisione è la raccolta d’informazioni perché solo una maggiore conoscenza della realtà produttiva permette di costituire una base decisionale più precisa e più attendibile a disposizione dell’imprenditore. Fra tutte, la mappatura delle produzioni delle colture precedenti è l’informazione fondamentale per poter impostare qualsiasi strategia finalizzata a migliorare la produttività e la redditività della coltura.
Per ottenere questa informazione sui seminativi il sistema Gps può essere spostato sulla mietitrebbia dove, una volta che sia stato interfacciato con specifici sensori di massa e umidità (spesso presenti di serie sulle mietitrebbiatrici di ultima generazione), può raccogliere i dati sulla produttività. I dati così ottenuti sono elaborati automaticamente e visualizzati in mappe che riportano le aree di produzione omogenee evidenziando le differenze produttive del campo. Ciò aiuta a individuare i fattori che limitano la produzione e consente di definire le strategie gestionali per migliorare la redditività dosando in modo opportuno i fattori produttivi. Spektra Agri ha testato e introdotto, in esclusiva mondiale, un sistema per la mappatura del pomodoro da industria e di altre coltivazioni orticole industriali, con lo scopo di offrire anche nell’orticoltura di pieno campo l’opportunità di agire in maniera differenziata.
Per le colture dove non è ancora possibile disporre di sensori di massa e umidità o dove gli stessi non siano in grado di fornire dati utili alla mappatura delle produzioni (come, ad es. in viticoltura, frutticoltura, orticoltura, coltura della bietola), è possibile sostituire le mappe di produzione con mappe di vegetazione realizzate con sensori Ndvi. A tale riguardo, il sistema GreeSeeker sfrutta la rifrazione della luce per registrare mappe di vigore delle coltivazioni direttamente sul campo, dato correlato alla disponibilità nutrizionale o idrica delle colture. In alcuni casi può risultare conveniente, anche se più laborioso, ottenere dati di vegetazione tramite drone o fotografie aeree o satellitari, sistemi che comunque necessitano di una fase di elaborazione successiva.
Le variazioni nella produzione sono molto spesso legate alla variabilità dei suoli. Le tecniche di indagine di tipo geofisico in continuo rappresentano oggi un ulteriore strumento alla base dello sviluppo della agricoltura di precisione. Possono essere eseguite con diversi tipi di sensori (i più attendibili sono: Arp metodo basato sulla resistività, Em metodo elettromagnetico) che, attraverso l’analisi del profilo del suolo, permettono di caratterizzare il suolo con una risoluzione decisamente migliore di quella offerta da tecniche manuali (meno veloci, più costose ed eseguite solo in determinati punti del campo). In base ai risultati dell’indagine geofisica, è possibile individuare i punti dove è più conveniente eseguire profili pedologici o campionamenti di suolo da avviare alle analisi di laboratorio.

www.novagricoltura.comGestione automatica del dosaggio variabile
Tutti i mezzi tecnici possono essere variati alla ricerca della massima redditività: la densità di semina o di trapianto, le dosi e la tipologia dei fertilizzanti, degli erbicidi e dei trattamenti possono essere differenziati in funzione della produttività delle singole porzioni di un appezzamento.
Ogni macchina operatrice può essere gestita automaticamente: spandiconcime centrifughi o a distribuzione localizzata, sarchiatrici, seminatrici di precisione o a fila continua, irroratrici e distributori di reflui possono essere in grado di variare la quantità distribuita in conformità a mappe di prescrizione definite, senza dipendere dalla memoria dell’operatore, oppure possono chiudere automaticamente le sezioni quando si sovrappongono a parti seminate, concimate o irrorate, risparmiando sui costi di produzione ed evitando problemi di fitotossicità.
Greenseeker, lettore di vigoria
L’informazione sulla produzione delle colture condotte negli anni precedenti non sempre consente di comprendere la presenza di eventuali condizioni colturali anomale utili per definire interventi come, ad esempio, la concimazione di copertura. Il sistema Ndvi GreenSeeker può sopperire alla mancanza di una mappa di produzione o integrarne i risultati, in quanto valuta in modo diretto lo stato della coltura fornendo informazioni in base alle quali modificare in tempo reale l’intensità del singolo intervento condotto con coltura in atto. Questo dispositivo, risultato di una lunga e complessa serie di ricerche internazionali, è in grado di leggere in modo istantaneo il grado di “vigoria” della coltura e, tramite algoritmi specifici, è possibile variare in modo graduale la quantità dei mezzi tecnici (ad esempio azoto in copertura su frumento, lattughe ecc.) in funzione della reale situazione di campo al momento dell’intervento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome