Nova in campo 2016, le macchine di Marchetti

Ecco una breve descrizione delle macchine provate all'evento in campo del 21/07/2016 all'azienda agricola "Il raccolto" di Bentivoglio (Bo)
La seminatrice di precisione Tempo
La seminatrice di precisione Tempo

Seminatrice di precisione Tempo TPV 12 file con E-service
La Väderstad Tempo è una seminatrice pneumatica di precisione adatta per terreno lavorato in modo convenzionale, o dopo minima lavorazione o sodo. La Tempo stabilisce dei nuovi standard di precisione per la semina ad alta velocità. La macchina è in grado di seminare, mantenendo un’ottima precisione, con velocità di lavoro fino a 19 km/h. Il segreto delle eccezionali capacità produttive sta nell’unità di alimentazione del seme in pressione d’aria. Oltre ad avere un’elevata precisione anche alle alte velocità, possiede una bassa sensibilità alle vibrazioni e alle pendenze. Un sensore rileva il passaggio del seme, fornendo precise indicazioni sulla distanza di semina, disponibili all’operatore sulla Control-Station o un tablet iPad (optional) insieme a tutti i dati relativi allo svolgimento dell’operazione. Tale sistema e la particolare conformazione dei diversi organi, ha permesso di ridurre sensibilmente le doppie semine e le mancate deposizioni, anche operando a velocità elevata.
Il trasporto del concime impiega la turbina della tramoggia anteriore. I coltri sono caricati a molla e con un carico massimo di 150 kg. È possibile regolare singolarmente la distanza dalla fila di semina, mentre la profondità di deposizione del concime è controllata da ruote di profondità. I coltri di concimazione sono concepiti per evitare il sollevamento di terreno.

irroratrice
L'iirroratrice Hardi Navigator 3000

Irroratrice Hardi Navigator 3000 litri
L’irroratrice trainata Navigator è, dopo la Commander, il top di gamma di casa Hardi. Il serbatoio principale è in polietilene con una capacità di 3.000 o 4.000 litri, con un design ottimizzato per lo scarico completo del liquido. Il serbatoio e il telaio sono combinati in modo tale da garantire la massima stabilità e durata. ll miscelatore dei prodotti chimici Turbo Filler da 35 l possiede una elevata capacità operativa grazie al potente flusso di liquido generato dall’esclusivo sistema Turbo Deflector. Il funzionamento del Turbo filler è pratico e veloce e ad altissime capacità lavorative. La macchina ha un serbatoio di lavaggio da 500 litri con getto di lavaggio interno abbinate ad un serbatoio lavamani da 20 litri.
La pompa a membrane Hardi, autoadescante e lubrificata a grasso è concepita per la distribuzione dei prodotti chimici e concimi liquidi, le membrane separano il liquido dalle parti vitali della pompa, riducendo il consumo dell’albero e dei cuscinetti. Le pompe a membrane sono inoltre in grado di lavorare a secco, molto affidabili, con elevata capacità lavorativa, ma con bassa richiesta di manutenzione. Sono disponibili con portata da 194 l/min a 322 l/min.

Il TopDown 300 al lavoro
Il TopDown 300 al lavoro

TopDown 300
Il Väderstad TopDown è un preparatore combinato che compie diversi tipi di lavorazione in un unico passaggio e, grazie alla possibilità di regolare in modo indipendente i diversi gruppi di utensili (o di escluderli selettivamente), è in grado di adattarsi magistralmente alle condizioni del terreno e alle esigenze agronomiche delle colture. Ad esempio, la profondità di lavoro può essere variata in modo continuo da 5 cm fino a 30 cm circa. Per questo Top Down (larghezze di lavoro da 3 a 9 m) consente di razionalizzare l’organizzazione aziendale, ridurre i tempi di lavoro e i costi delle lavorazioni, offrendo nel tempo un beneficio agronomico al terreno.
I quattro cantieri del TopDown sono:
- I dischi frontali, sono posizionati su due ranghi, hanno un diametro di 450 mm e sono in acciaio svedese, di elevata qualità, che assicura una lunga durata fisica e bassi costi di manutenzione. I dischi, montati su supporto in gomma, possiedono una angolazione brevettata e tagliano il terreno e il residuo colturale rimescolandolo in superficie. Lavorano al meglio ad elevata velocità, 10-15 km/h. La profondità di lavoro dei dischi può essere regolata in modo continuo durante il lavoro.
- Le ancore rigide con sicurezza idraulica, poste su 3 ranghi a 27 cm di distanza, sono disponibili con punte e alette laterali di diversa misura operano la rottura più profonda del suolo, che può variare da una semplice fessurazione, sino a una completa lavorazione.
- I dischi posteriori livellano e affinano il terreno lavorato dalle ancore. Sono montati su sospensione in gomma assicurando un buon inseguimento del profilo del terreno e la possibilità di lavorare senza problemi anche in terreni sassosi. Possono essere controllati idraulicamente in modo continuo.
- Il rullo finale assesta la superficie del terreno. Disponibile in gomma (diametro 586 mm), in acciaio (diametro 600 mm) e a gabbia in acciaio (diametro 550 mm) a seconda delle esigenze e delle condizioni lavorative.

Il Clutus CS 300
Il Clutus CS 300

Cultus CS 300
Il Cultus è un coltivatore efficiente e robusto, che compie una lavorazione energica del terreno e, grazie a una costruzione semplice, è affidabile e longevo. La distanza tra le ancore è ridotta, così come quella fra ancore e deflettori; ciò unito alla forma ricurva delle ancore, alla profondità di lavoro (fino a 30 cm) e alle alte velocità (anche sopra i 10 km/h) fa si che il suolo e il residuo colturale siano lavorati più volte in un unico passaggio, lasciando un profilo idoneo alla semina.
Le ancore hanno una luce libera sotto il telaio di ben 85 cm, una sicurezza no stop a molla con carico massimo di 450 kg. Sulla versione portata vi sono 3 file di ancore, sulla versione trainata le file di ancore sono 4. Sul Cultus, è disponibile un’ampia gamma di punte e di ancore per soddisfare le più diverse esigenze colturali e agronomiche: punte da 50, 80 e 120 mm, sotto puntali per rompere la suola di lavorazione e favorire il drenaggio e punte di fessurazione che creano la sola fessurazione del terreno senza rovesciare la terra.
A seguito delle ancore sono presenti delle stelle di livellamento che lasciano la superficie molto uniforme e con cuscinetti senza grasso che non richiedono nessuna manutenzione. La profondità massima di lavoro per Cultus è di 30 cm, ma la macchina funziona molto bene anche nella lavorazione superficiale. La profondità di lavoro si basa sul controllo idraulico dalla cabina del rullo di compattazione. Il Cutus è disponibile con larghezze di lavoro da 3 a 5 m, portato e trainato, con rullo in gomma, a gabbia o in acciaio. Il Cultus (come il Top Down) può montare la tramoggia BioDrill, progettata per seminare semi minuti (cover crop o sovesci) nello stesso passaggio di coltivazione.

Il preparatore L 525
Il preparatore L 525

Carrier L 525
Il Vaderstad Carrier è un preparatore multi-uso a dischi in grado di eseguire diverse lavorazioni: coltivazione e interramento delle stoppie, preparazione del letto di semina, de-compattamento del suolo, livellamento del terreno arato e per concludere semina di semi minuti o cover-crop abbinando il kit semina minuti BioDrill.
I vantaggi maggiori risiedono nella tempestività di lavorazione, nell’elevata velocità di lavoro (12-15 km/h) e di conseguenza da un’elevata capacità operativa (da 2 a 12 ha/ora a seconda della larghezza di lavoro della macchina). Il suo impiego consente una riduzione considerevole dei consumi di carburanti e dei costi di manutenzione.
La gamma Carrier comprende modelli portati con larghezze da 3 e 4 m e da 4,25 a 6,25 m con disposizione dei dischi a “x”, da cui il nome “Carrier X”. Inoltre sono disponibili trainati da 3 a 12,25 m. Gli organi lavoranti sono dei dischi conici dentati da 450 mm posti su due righe (Carrier normale), distanziati a 12,5 cm lungo le file, da 510 mm per il Carrier L e 610 mm per il Carrier XL. I dischi hanno tutti un profilo conico che consente il mantenimento dell’angolo di lavoro corretto indipendentemente dall’usura e di conseguenza il risultato di lavorazione del terreno è sempre buono anche con dischi usurati. Questo significa che i dischi conici non devono essere sostituiti frequentemente. La macchina qui esposta è un Carrier L 525, quindi larghezza di lavoro 5,25 m e dischi conici con diametro da 510 mm. Sulla versione “L” ed “XL” è possibile variare manualmente l’inclinazione del disco su 3 posizioni in modo da ottimizzare il lavoro in base alle necessità, variando il grado di aggressione del terreno e di conseguenza la profondità di lavoro.
Il disco è in acciaio svedese V-55 di elevata qualità, montato individualmente su supporti in gomma senza necessità di manutenzione e con cuscinetti a doppia guarnizione. Il segreto dell’attrezzo sta nella particolare angolazione del supporto (brevettato) del disco. Il rullo packer, in acciaio o in gomma da 550 o 600 mm, ha il compito di consolidare e pareggiare il terreno, oltre a regolare la profondità di lavoro. I cuscinetti sferici che collegano il rullo packer all’assale sono avvolti da un robusto ammortizzatore di gomma, pertanto non è richiesta alcuna manutenzione ad eccezione della lubrificazione dei cuscinetti. La svolta a fine campo può essere svolta sul rullo di riconsolidamento o tramite le ruote di trasporto stradale.
Per aumentare la capacità della macchina, sono disponibili diversi accessori per far fronte alle diverse necessità, tra cui una livella frontale con angolo di aggressività regolabile idraulicamente e un rullo spiralato a lame (“Cross Cutter”) particolarmente utile per il taglio dei residui colturali ove molto presenti.

seminatrice
La seminatrice pneumatica a file Rapid RDA 600 S

Seminatrice a file pneumatica Rapid RDA 600 S con E-control
La Vaderstad Rapid A è una seminatrice pneumatica versatile e polivalente, disponibile con larghezze di lavoro da 4 a 8 m. In posizione anteriore, una dischiera dentata (da 450 mm di diametro) esegue la preparazione del letto di semina. È regolabile idraulicamente e, grazie al particolare disegno del disco, riesce a penetrare anche su terreni particolarmente tenaci, non lavorati e con residui colturali. In alternativa o in combinazione con la dischiera e fra loro, è possibile montare una livella pesante e le molle Agrilla. In posizione centrale troviamo il gruppo semina. Ciascun elemento è costituito da un disco dentato (sempre da 450 mm) con carico di 150 kg, combinato al falcione. I dischi hanno durezza HRC 55 e sono montati su sospensione di gomma che agisce da ammortizzatore permettendo una rapida escursione in caso si incontrino delle pietre. Ruote posteriori indipendenti, in gomma, disposte in posizione sfalsata, eseguono il controllo della profondità e ricompattano il suolo. Infine, un pettine posteriore regolabile evita la formazione di crosta o di cumuli eccessivi di terra o residui colturali.
La macchina lavora il terreno e semina in un solo passaggio e a velocità sostenute (fino a 15 km/h). Rapid è disponibile sia in versione semina/concime (C) o solo semina (S). Nella versione combinata, l’apporto di concime sulla fila al momento della semina ottimizza l’utilizzo del fertilizzante da parte delle giovani piante. Le tramogge del seme sono molto capienti e partono dai 3.100 fino ai 6.200 litri della 8 m Jumbo. Nonostante le sue impressionanti dimensioni, la macchina è molto agile e con un ridotto raggio di svolta durante le manovre a fine campo.
La distribuzione del seme è di tipo pneumatico con sistema Fenix, con turbina a funzionamento idraulico. Vi è la possibilità di operare con ogni tipo di seme: da colture a seme minuto fino a semi di grosso calibro come mais, girasole e fagiolo. La quantità distribuibile parte da 1,5 kg/ha fino a un massimo di 500 kg/ha. La distanza tra le file è di 12,5 cm, variabile agendo sui distributori del seme. Sulle Rapid A da 6 e 8 metri è presente la tramline elettrica.
Fra gli accessori disponibili citiamo: tablet iPad, collegamento IsoBus, tramoggia per semi minuti, kit fosforo, computer per il controllo della distribuzione, ecc. L’elevata qualità dei materiali, la costruzione robusta con poche parti in movimento, conferisce una lunga durata fisica e una bassa richiesta di manutenzione.

Lo spandiconcime Bogballe M2W
Lo spandiconcime Bogballe M2W

Spandiconcime Bogballe M2W
Tutti gli spandiconcime Bogballe possiedono l’ottimo sistema di distribuzione Trend: doppio disco contro-rotante in acciaio inox con distribuzione dei dischi verso l’esterno per la distribuzione a pieno campo mentre per la distribuzione a bordo campo è possibile invertire il senso di rotazione dei dischi.
A pieno campo ogni disco copre l’intera larghezza di lavoro compiendo così una doppia sovrapposizione. Grazie alla sua particolare distribuzione a doppio disco contro-rotante la qualità di distribuzione è notevole. Possono essere distribuiti concimi granulari, pellettati, microgranuli e sementi vari (ad es. riso). La serie M è la scelta perfetta per aziende di media e grande dimensione (larghezze di lavoro da 12 fino a 42 m).
Il sistema di distribuzione e la base della tramoggia sono in acciaio inossidabile. Le palette di distribuzione sono in acciaio con trattamento al manganese, la scatola di trasmissione senza manutenzione è a tenuta stagna con 3 anni di garanzia. I dischi, le paratie e la base del serbatoio sono in acciaio inossidabile con doppia smaltatura a polvere. Il set di dischi di distribuzione può essere utilizzato per tutte le larghezze di lavoro. La tramoggia è in acciaio, con possibilità di montaggio di rialzi per aumentare la capacità: la capacità base è di 1250 litri fino ad un massimo di 4.050 litri. All’interno della tramoggia si trovano delle griglie di filtraggio a due sezioni per prevenire l’entrata di oggetti estranei nel sistema di distribuzione. Gli agitatori sono meccanici montati su eccentrici indipendenti con cono di ripartizione e la trasmissione è a tenuta stagna con frizione senza alcun bisogno di manutenzione. La macchina è lavorata con saldatura robotizzata ed è smaltata a forno con verniciatura a polvere a 7 stadi “Flexi Coat” (30 volte più duratura rispetto alla verniciatura tradizionale).
Sulla serie M c’è la possibilità di uscire direttamente dalla fabbrica con il sistema di pesatura automatico “W”. Bogballe ha introdotto per primo il sistema di pesatura più di 20 anni fa. Il sistema a pesa elettronica non richiede alcuna taratura e si basa sull’uso di un contro-telaio che, con una cella di carico (massimo carico di ben 6 tonnellate!) con precisione al kilogrammo, assicura che il carico sia perpendicolare alla cella di carico indipendentemente dalla posizione dello spandi-concime.
Il controllo intelligente fa le dovute compensazioni in caso di pendenze o terreno irregolare e indipendentemente dalla quantità presente nella tramoggia. Contrariamente ad altri prodotti sul mercato, il sistema di pesatura Bogballe durante il rilevamento del carico sullo spandi-concime, scarta i valori estremi e considera solamente i dati più attendibili; in tal modo è sempre conservata la dose corretta e la precisione in tutte le condizioni.
Bogballe (modelli con pesa M2W e M3W) ha il collegamento Iso-Bus, è compatibile con i sistemi GPS e con sensori di riflessione per agricoltura di precisione e inoltre è possibile collegarlo al PC. La distribuzione è gestita direttamente dal computer del trattore presente in cabina. Tra gli altri punti di forza il buon rapporto qualità/prezzo, la qualità dei materiali e la lunga durata fisica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome