Dinamica Generale: coltivatori e allevatori uniti da un unico Cloud

Dall’agricoltura di precisione alla zootecnia di precisione con l’obbiettivo di connettere tutti i professionisti dal campo all’allevamento tracciando attività e risultati all’interno di un unico ambiente Cloud multi dimensionale

Il video qui sopra, realizzato da Dinamica Generale presso l'azienda agricola Canili di Roberto Chizzoni di Bozzolo (Mn), rappresenta un chiaro esempio di come l’allevatore di oggi sia sempre più attento alla salute dei propri animali e al bilancio aziendale, affidandosi alle ultime tecnologie in materia di precision feeding presenti sul mercato con l'obiettivo di ottimizzare la gestione dell'allevamento.

 

Le tecnologie elettroniche, informatiche e satellitari consentono di accorciare le distanze e connettere terzisti, coltivatori, allevatori e nutrizionisti attraverso un’unica piattaforma Cloud.
L’obiettivo di Dinamica Generale è connettere tutti i professionisti dal campo all’allevamento tracciando attività e risultati all’interno di un unico ambiente Cloud multi dimensionale.
A partire dal campo: l’agricoltura di precisione è una tematica di sempre maggiore attualità per via dei vantaggi produttivi ed economici che può portare, accanto a indubbi benefici di natura ambientale derivanti da un più razionale impiego dei mezzi tecnici (fertilizzanti, fitofarmaci, irrigazione).
L’obiettivo principale delle tecnologie prodotte da Dinamica Generale è analizzare la qualità raccolta per ogni singola parcella di terreno al fine di valutare la suddivisone in aree da gestire attraverso la tecnologia Vrt - Variable Rate Technology.

I sistemi Nir

I sistemi Nir installati a bordo di trince, trebbie, presse, o carri foraggio, permettono di analizzare in tempo reale durante la raccolta i nutrienti di ogni singola parcella, il software Field trace Cloud elabora mappe di prescrizione per procedere a una fertilizzazione mirata e valutare infine se le tecniche che impiegano il rateo variabile hanno uniformato la produzione.
La tecnologia Nir Dinamica Generale, applicata anche su carri botte permette infine di controllare la quantità di N, P, K distribuita sulla base delle mappe di prescrizione generate durante la raccolta. Un ulteriore contributo tecnologico verso la sostenibilità e l’utilizzo consapevole dei reflui zootecnici.
Oltre alla mappatura della produzione, l’impiego di tecnologie Nir, delle mappe di prescrizione e della gestione del rateo variabile genera dati e informazioni che possono essere utilizzate per effettuare valutazioni sull’efficienza delle tecniche colturali adottate e su come correggerle nelle successive annate. Nel primo caso le mappe possono essere utilizzate al fine di valutare se pratiche di agricoltura di precisione e Vrt effettuate prima della raccolta abbiano migliorato l’omogeneità del raccolto, e quindi generato un aumento della resa. Nel secondo caso possono invece servire proprio come base per valutare la necessità e pianificare interventi specifici (lavorazioni o fertilizzazioni) alle parcelle che presentano una produttività diversa.

Dal monitoraggio in campo alla gestione dell’alimentazione

Come già anticipato, la mappatura del raccolto tramite macchine attrezzate con sensori Gps e Nir connessi al Cloud è di fondamentale importanza per l’allevamento, in particolare per i nutrizionisti che sono chiamati a formulare le ricette con le quali alimentare le bovine da latte e da carne.
L’alimentazione animale rappresenta la maggior voce di costo di produzione in qualsiasi allevamento. Ridurre l’impatto generato dalla variabilità degli alimenti rappresenta un obiettivo molto importante per la salute e la produttività della mandria, ma soprattutto per il conto economico dell’allevamento.
L’analisi della sostanza secca e dei nutrienti durante il raccolto consente la tracciabilità dei lotti di foraggio e una più precisa formulazione della dieta da somministrare agli animali.
Con l’impiego successivo di analizzatori Nir portatili come AgriNir, il nutrizionista può compensare alle variazioni della materia prima causate delle condizioni climatiche, effettuando un tempestivo ribilanciamento della razione da somministrare agli animali per ottenere una razione sempre consistente.

Il software di gestione Dtm

Tutti i sistemi di precision feeding Dinamica Generale sono integrati con il software Dtm per la gestione dell’alimentazione. Le ultime evoluzioni tecnologiche proposte dall’azienda mantovana sono state presentate con il recente lancio sul mercato del nuovo software Dtm Core. Una piattaforma Cloud in grado di interfacciarsi con i principali software di gestione lattazione e mandria, generare report e indicatori di performance visualizzabili sullo smartphone, impiegare App per la modifica in tempo reale della programmazione delle razioni; il tutto concepito nella massima sicurezza per l’utente e già conforme al nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (Gdpr 2018).
L’obiettivo principale di Dinamica Generale è fornire soluzioni tecnologiche in grado di semplificare il lavoro quotidiano dei professionisti della filiera agro-zootecnica per ottimizzare la gestione dell’alimentazione, tagliando gli esuberi e adottando un nuovo approccio gestionale con il fine di aumentare la redditività a prescindere dalle fluttuazioni del mercato del latte.

In occasione dell’evento in campo Nova Agricoltura

Molti dei sistemi innovativi ideati da Dinamica Generale saranno presentati dai tecnici della ditta in occasione dell’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con il Crea di Lodi “Nova Agricoltura Filiera mais e zootecnica di precisione”. La manifestazione si terrà a Lodi, presso il Crea, Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura, a Cascina Baroncina (via della Baroncina) il giorno 27 settembre e si svolgerà in due sessioni, una mattutina e una pomeridiana:

  • Mattina: visita guidata al caseificio sperimentale di Cascina Baroncina; tour guidato “Macchine al lavoro” nel campo di mais adiacente Cascina Baroncina, al silo e alla stalla; tour guidato “Zootecnia di precisione”: precision feeding, sensoristica su animali, gestione dati.
  • Pomeriggio: Tavola rotonda: “I punti critici della filiera del silomais, dal campo alla stalla al caseificio.  La trinciatura, l’insilamento, l’alimentazione delle bovine, la qualità del latte, la caseificazione”.

Clicca qui per leggere la locandina dell'evento

Per informazioni: eventi.edagricole@newbusinessmedia.it
Tel. 0516575834
Per iscrizioni: https://goo.gl/13zMso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome