Monitoraggio costante delle bovine con SenseTime

Informazioni pratiche, fornite da un algoritmo in grado di combinare attività, ruminazione e stati della bovina. Così questo strumento ideato da Scr (by Allflex) si propone come un valido supporto per l’allevatore, allertando tempestivamente in caso di necessità

SenseTime è una soluzione modulare in grado di fornire informazioni pratiche e utili sullo stato riproduttivo, di salute, nutrizionale e di benessere della singola bovina o di gruppo, come risultato di un algoritmo sofisticato e costantemente ottimizzato.
Questa soluzione consente di scegliere fra il collare e la marca auricolare, molteplici applicazioni, opzioni di pagamento e dispositivi utenti. Tutti gli elementi del sistema possono essere ampliati o modificati in modo da adeguarsi all’evoluzione delle esigenze degli allevamenti.
SenseTime è semplice da installare e da utilizzare; il relativo upgrade può essere effettuato con facilità ed è fonte di valore sin dall’inizio del suo utilizzo, rappresentando così una protezione dell’investimento nel lungo periodo.

Il risultato di anni di esperienza

L’algoritmo utilizzato rappresenta il risultato di anni di esperienza, è in grado di analizzare il comportamento della bovina in termini di attività motoria, ruminazione, tempo di ingestione, e altri stati, fornendo in tal modo all’utente informazioni accurate e precise, relative alla riproduzione, alla salute, dei singoli capi e di gruppo.

Dati sempre disponibili e accessibili

SenseTime è lo strumento perfetto per sentirsi vicino alla mandria. Basta affidare le vacche a questo concentrato di tecnologia ed il gioco è fatto. Come un vero “angelo custode” monitora e osserva 24 ore su 24 ogni singola vacca, allertando tempestivamente nel caso in cui sia necessaria una maggiore attenzione o un intervento immediato.
Attraverso la connessione con software di terze parti è possibile continuare a inserire gli eventi sul proprio gestionale, ottimizzando così i tempi di lavoro.


In azienda, la gestione della propria mandria attraverso il SenseTime è sempre possibile, anche in caso di temporanea interruzione del servizio Internet, grazie alla doppia funzionalità del controller SenseTime, ovvero di antenna per la ricezione delle informazioni dai sensori e centralina di elaborazione dati. In tal modo la continuità delle operazioni è garantita, mantenendo costante ed elevata l’efficienza del proprio lavoro e l’attenzione per le proprie bovine.

Utilizzo semplice ed efficace

La centralina necessita di un unico cavo di collegamento; la configurazione intuitiva consente di iniziare ad utilizzare SenseTime sin da subito.
Grazie a una interfaccia grafica intuitiva ed a reports/grafici che forniscono in maniera chiara e comprensibile le informazioni più rilevanti, SenseTime è in grado di supportare il lavoro in azienda sin dal primo giorno.
SenseTime è modulare e scalabile, si adatta alla crescita dell’azienda, attraverso l’aggiunta di collari e il passaggio a livelli di applicazione diversi. L’aggiornamento costante del software consente di proteggere il proprio investimento.

SenseTime Academy

Integrata nell’interfaccia del SenseTime, questa sezione include moduli e-Learning, video didattici e manualistica tecnica relativa al sistema SenseTime, sempre disponibile per la consultazione da parte dell’utente.

La marca auricolare eSense Flex Tag ha vinto importanti riconoscimenti tra cui: Innov’ Space 2018 e l’Innovation Award 2017 al World Dairy Expo a Madison.

 

In occasione dell’evento in campo Nova Agricoltura

Per avere maggiori informazioni su SenseTime partecipa all’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con il Crea di Lodi “Nova Agricoltura Filiera mais e zootecnica di precisione” che si terrà a Lodi, presso il Crea, Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura, a Cascina Baroncina (via della Baroncina) il giorno 27 settembre.
L’evento si svolgerà in due sessioni, una mattutina e una pomeridiana:

  • Mattina: visita guidata al caseificio sperimentale di Cascina Baroncina; tour guidato “Macchine al lavoro” nel campo di mais adiacente Cascina Baroncina, al silo e alla stalla; tour guidato “Zootecnia di precisione”: precision feeding, sensoristica su animali, gestione dati.
  • Pomeriggio: Tavola rotonda: “I punti critici della filiera del silomais, dal campo alla stalla al caseificio.  La trinciatura, l’insilamento, l’alimentazione delle bovine, la qualità del latte, la caseificazione”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome