La biostimolazione e la difesa dell’oliveto secondo Arysta Lifescience

oliveto
Una gamma di prodotti sicuri, efficaci e rispettosi dell’ambiente, tra cui spiccano la linea Syllit a base di dodina e le biosolutions a base di Ascophyllum nodosum. Arysta Lifescience presenterà le sue novità a Nova Agricoltura in oliveto il 13 aprile a La Locanda tra gli ulivi, a Corato (Bari)

Arysta Lifescience sarà presente quest’anno per la prima volta alla giornata in campo Nova Agricoltura in Oliveto.
Arysta, recentemente divenuta proprietà di Upl, importante gruppo indiano leader nella produzione e sviluppo di prodotti per la difesa delle colture da reddito, vuole essere vicina alle esigenze degli agricoltori per coniugare insieme a loro difesa fitosanitaria, qualità delle produzioni, rispetto dell’ambiente.

I prodotti a base di dodina

oliveto
Syllit 544 Sc a base di dodina, con azione sia preventiva che curativa, è utile nel controllo dell’occhio di pavone

Arysta offre un pacchetto di prodotti per la difesa dell’oliveto tra cui spicca Syllit 544 Sc, formulazione esclusiva di Arysta a base di dodina, con azione sia preventiva che curativa, utile nel controllo dell’occhio di pavone e importante nelle strategie di difesa per evitare pericolose defogliazioni nelle fasi più critiche per la coltura dell’olivo.
Syllit 544 SC, che affianca la consolidata formulazione Syllit 65 Wg, è presente in tutti i disciplinari di produzione integrata e il residuo è accettato a livello mondiale.

La linea di biostimolanti

Oltre ai prodotti per l’agricoltura integrata, all’interno della gamma Arysta sono presenti prodotti a basso impatto e biologici capaci di stimolare le produzioni olivicole nei momenti di maggiore necessità della coltura.
Fra questi emergono le biosolutions, innovative soluzioni naturali derivanti dall’esperienza pluridecennale di ricerca e sviluppo.

oliveto
La linea di biostimolanti a base di Ga 142 aiuta la pianta durante i processi fisiologici più importanti: ripresa vegetativa, fioritura, accrescimento del frutto e maturazione

In particolare la linea di biostimolanti, a base di Ga 142, filtrato naturale di crema di alghe derivante da Ascophyllum nodosum, capaci di attivare i processi fisiologici della pianta nei momenti più importanti: ripresa vegetativa, fioritura, accrescimento del frutto e maturazione.

Arysta ha scelto di sviluppare questi prodotti con l’approccio comunemente utilizzato per gli Agrofarmaci, attraverso un lungo percorso di validazione scientifica basato su pluriennali prove di efficacia e selettività, oltre che valutazione del loro comportamento nell’ambiente.
Un chiaro elemento di differenziazione rispetto alla maggioranza dei produttori, con l’obiettivo di offrire un prodotto sicuro ed efficace sotto tutti i punti di vista.

Fra le soluzioni più importanti spiccano Bm 86, a base di filtrato di crema di alghe, formulato con boro e molibdeno, promotore dell’allegagione e dello sviluppo cellulare tramite la stimolazione delle poliammine, ormoni vegetali che all’interno della pianta regolano i processi di riproduzione e Calibra, promotore dell’accrescimento del frutto in gradi di stimolare naturalmente i processi di distensione cellulare e quindi di favorire un aumento naturale della pezzatura, senza influire sulla qualità del prodotto finito.

Arysta vi aspetta a Nova Agricoltura in Oliveto per parlare di questi e molti altri prodotti.


Per informazioni:
visita il sito di Arysta Lifescience
e contatta Martina.Sarnataro@arysta.com


In campo con Nova Agricoltura in oliveto

Per saperne di più partecipa all’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con la regione Puglia. La manifestazione si terrà il 13 aprile all'agriturismo La Locanda tra gli ulivi, a Corato (Bari).

 

La biostimolazione e la difesa dell’oliveto secondo Arysta Lifescience - Ultima modifica: 2019-04-01T15:14:36+00:00 da nova Agricoltura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome