Arysta Lifescience, biostimolanti e difesa per il vigneto

biostimolanti
Agrofarmaci contro le principali malattie fungine e biostimolanti a base di alghe per stimolare i processi fisiologici delle viti e ottenere il massimo in campo e in cantina

Arysta Lifescience che di recente ha acquisito il gruppo indiano Upl, leader nella produzione e sviluppo di prodotti per la difesa delle colture da reddito, vuole essere vicina alle esigenze degli agricoltori per coniugare insieme a loro difesa fitosanitaria, qualità delle produzioni, rispetto dell’ambiente. Per questo l’azienda lombarda porta a Spresiano il suo ampio ventaglio di prodotti per la difesa del vigneto. Si tratta di preparati a base di numerosi principi attivi largamente conosciuti e diffusi (Spiroxamina, Mancozeb, Dimetomorf, Cymoxanil, M – Metalaxil), con specialità ad alta tecnologia e rispettose delle esigenze della filiera.

Difesa, il fungicida Vacciplant

Tra questi spicca Vacciplant: agrofarmaco di origine biologica a base di Laminarina, registrato come fungicida nei confronti dell’oidio della vite. Tale molecola è in grado di attivare la pianta all’elaborazione delle risposte immunitarie, stimolando la produzione di Fitoalessine e Proteine PR: composti chimici in grado di difendere foglie e grappolo dagli attacchi di oidio.
Il positivo profilo eco-tossicologico del prodotto lo rende strumento ideale per l’inserimento nella fase finale della difesa con lo scopo di ridurre gli input chimici permettendo altresì di risolvere alcune problematiche legate alla vinificazione.

Biostimolanti, ecco Vivaflor Plus

Oltre ai mezzi tecnici per la difesa del vigneto, Arysta presenta i biostimolanti: prodotti a base di GA 142, (filtrato naturale di crema di alghe derivante da Ascophyllum nodosum), capaci di attivare i processi fisiologici della pianta nei momenti più importanti: ripresa vegetativa, fioritura, allegagione e invaiatura.
Arysta ha scelto di sviluppare questi prodotti con l’approccio comunemente utilizzato per gli agrofarmaci, ovvero basandosi su un lungo percorso di validazione scientifica basato su pluriennali prove di efficacia e selettività, oltre che valutazione del loro comportamento nell’ambiente. Un chiaro elemento di differenziazione rispetto alla maggioranza dei produttori, con l’obiettivo di offrire un prodotto sicuro ed efficace sotto tutti i punti di vista.
Fra le soluzioni spicca Vivaflor Plus, prodotto a base di filtrato di crema di alghe, formulato con boro e molibdeno, promotore dello sviluppo del rachide e ottimizzatore dell’allegagione tramite la stimolazione delle poliammine, ormoni vegetali che all’interno della pianta regolano i processi di riproduzione.


Per informazioni:
visita i siti di ArystaLifescience


In campo con Nova Agricoltura in Vingeto

Per saperne di più partecipa all’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con Crea e Federunacoma. La manifestazione si terrà il 6 giugno all'azienda agricola sperimentale Crea - Centro di ricerca viticoltura ed enologia "Calle di Busco" a Spresiano (TV).

Arysta Lifescience, biostimolanti e difesa per il vigneto - Ultima modifica: 2019-05-23T14:33:41+00:00 da nova Agricoltura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome