Bertoni, l’irroratrice bifilare ecologica e veloce

irroratrice
Con l'irroratrice L'Arcobaleno garantita efficacia, affidabilità e durata per trattamenti a basso impatto ambientale

A Spresiano Bertoni presenta l’irroratrice L’Arcobaleno. Si tratta di una macchina trainata bifilare certificata Enama-Entam dotata di doppio asse basculante, dispositivo sollevamento ruota posteriore, computer per posizionamento pannelli automatico e caratterizzata da funzionamento unico e innovativo poiché dispone di un alternatore (“Brushless” senza batterie 26 Volt) azionato dalla pto della trattrice, tramite il cardano, che genera la corrente elettrica per far funzionare le elettroventole poste all’interno dei pannelli. Questo innovativo sistema elettrico è ecologico poiché non contiene fluidi da smaltire e garantisce semplicità, facilità di montaggio e manutenzione, riducendo di molti pesi e ingombri.

Un sistema d'irrorazione brevettato

Il sistema d’irrorazione “L’Arcobaleno” è unico e brevettato perché utilizza elettroventole assiali elettriche poste verticalmente sul pannello e perpendicolarmente rispetto al filare, garantendo un grande volume d’aria (40.000 m3/h sul filare) costante e omogeneo su tutta l’altezza e riducendo il consumo di gasolio poiché necessita di solo 15 CV per il funzionamento.
Queste elettroventole soffiano dalla parte degli ugelli ATR Albuz e aspirano dalla parte dei separatori di gocce, in modo che combinando queste azioni con il pannello dall’altra parte del filare si crei un vero e proprio vortice sul filare che permette una migliore penetrazione e un maggior deposito, uniforme in tutta la vegetazione.
Dalla cabina della trattrice, l’operatore grazie a un sistema computerizzato, comanda l’apertura e la chiusura dei convogliatori, che avvengono in modo automatico in funzione delle dimensioni del vigneto.

irroratrice

Riduzione della quantità di agrofarmaci distribuiti

Declinata in vari modelli, L’Arcobaleno è una macchina affidabile e dalla validità e versatilità ormai ampiamente riconosciute dal mercato, fatto che determina valori estremamente interessanti anche dell’usato. Un vantaggio economico, quest’ultimo, che si va ad affiancare a quello derivante dalla riduzione dei quantitativi di prodotti distribuiti e dal ritorno dell’investimento nell’arco di pochi anni.
Tra le ultime novità c’è la cisterna da 1.500 litri su modello trainato bifilare stretto TRS e quella da 2.600 litri per i modelli più grandi; l’aumento dell’apertura dei pannelli fino a 1,60 metri sui modelli trainati bifilari TR e TRS (particolarmente utile per trattare forme in volume e molto richiesta, per esempio, nelle zone di produzione di Prosecco e Lambrusco); il devio kit, applicabile su tutti i modelli, per eliminare i ritorni in cisterna durante le fasi di pulizia del circuito e delle superfici dell’irroratrice. Inoltre, L’Arcobaleno è disponibile anche in versione TRB - Baby per i vigneti stretti: può lavorare in impianti con distanza interfila da 1,40 a 2 metri.
Inoltre, alla luce della direttiva europea sull’uso sostenibile dei fitofarmaci (2009/128/Ce), e delle proteste sempre più forti di chi abita in prossimità dei vigneti, questa irroratrice rappresenta una risposta concreta che risolve le problematiche dei trattamenti, eliminando la deriva del prodotto e riuscendo a trattare anche in prossimità di zone di rispetto.


Per informazioni:
visita il sito di Bertoni


In campo con Nova Agricoltura in Vingeto

Per saperne di più partecipa all’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con Crea Federunacoma. La manifestazione si terrà il 6 giugno all'azienda agricola sperimentale Crea - Centro di ricerca viticoltura ed enologia "Calle di Busco" a Spresiano (TV).

Bertoni, l’irroratrice bifilare ecologica e veloce - Ultima modifica: 2019-05-24T11:02:11+00:00 da nova Agricoltura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome