Clim Air 50 per l’alta qualità del foraggio

foraggio
Il caso di successo dell'essiccatoio Edmu in un'azienda nel Parmigiano

È oramai consolidato come negli ultimi anni, nel processo di fienagione, l’essicazione, sia diventata parte strategica e indispensabile per alzare la qualità non solo dei foraggi, ma anche dei prodotti finali quale Latte e Formaggi. Di questa strategia ne è testimone la Società Agricola Araldi Pietro e Luigi.Clim Air 50

I fratelli Araldi, da sempre allevatori di vacche Frisone nell’area del Parmigiano Reggiano, Dop riconosciuta nel mondo come Eccellenza, oggi gestiscono un allevamento di circa 250 bovine in lattazione e 200 giovani animali di rimonta, con l’obiettivo principale di rendersi autonomi nella produzione di foraggi. Attenti e vigili alla quantità e alla qualità del prodotto latte da trasformare, in quanto prima conferenti, poi negli anni diretti trasformatori di Parmigiano Reggiano, da sempre hanno considerato l’essicazione dei foraggi una parte fondamentale per alzare sia la qualità sia la resa in caseificazione, oltre a tutti gli altri benefici che ne deriva quali salubrità, digeribilità ecc.

Clim Air 50

Pionieri da sempre di questa tecnica e di conseguenza attenti conoscitori e esperti foraggicoltori, nel 2017 i fratelli Luigi e Pietro Araldi, con i loro figli e generi, decidono in comune accordo di rendersi totalmente autonomi con la produzione di foraggi, scegliendo quindi di potenziare l’esistente impianto di essicazione autoprodotto con un modello moderno e di ultima generazione.

Le attente valutazioni dei signori Araldi, tenendo conto dei prodotti e delle quantità che l’azienda andava a produrre, hanno portato a scegliere un impianto prodotto dalla ditta Clim Air 50 di Padova.

La Clim Air 50, con esperienza oramai trentennale nel campo della gestione e del trattamento aria per l’essicazione foraggi, dopo un’attenta valutazione e un confronto con la Società Araldi nel 2018 ha consegnato un modello di ultimissima generazione a balle quadre 120x90x220 EDMU 24-2. L’impianto si caratterizza per la sua elevata versatilità nella gestione della potenza sia termica sia ventilante, oltre che per l’esclusivo flusso contrapposto, tecnica che consente l’essicazione senza dover girare o capovolgere le balle.

Tutto questo ha portato a dire, agli addetti della fienagione, che la scelta fatta e stata una “scelta vincente”: la versatilità, la programmazione, le potenzialità e le elevate performance dell’impianto Clim Air 50 hanno reso possibile un progetto di filiera importante che ha portato valore aggiunto al prodotto. Anticipare il taglio in primavera e poter tagliare tardi anche in autunno, assieme alla possibilità di lavorare il foraggio un po' più umido nei periodi caldi d’estate, significa alzare quantità e qualità e abbassare i rischi legati ad agenti atmosferici talvolta ostili.

La sinergia tra la Famiglia Araldi e Clim Air 50 ha portato a una storia di successo, a coronamento di confronti per alzare sempre di più le sfide tecniche nelle produzioni e nelle qualità agricolo-industriali.


Per informazioni:
visita il sito di Clim Air 50


In campo con Nova Agricoltura Fienagione

Per saperne di più partecipa all’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con Cai, Crpa, Emilcap, Consorzio Parmigiano Reggiano e Federunacoma. La manifestazione si terrà il13 giugno all'azienda agricola Valserena a Gainago di Torrile (Parma).

 

Clim Air 50 per l’alta qualità del foraggio - Ultima modifica: 2019-05-14T17:58:02+00:00 da nova Agricoltura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome