I miscugli per sovesci Semfor migliorano la fertilità del suolo

miscugli per sovescio
Ampia scelta di combinazioni per aumentare la quantità di sostanza organica, controllare le infestanti e contrastare gli attacchi fungini

Il gruppo Maisadour opera in Italia con due marchi specifici: Mas Seeds dedicato alle colture erbacee e agli erbai a uso zootecnico e Semfor, brand specializzato nella produzione e commercializzazione di sementi e miscugli tecnici tra cui spicca la gamma di sovesci dedicati al vigneto.

I vantaggi del sovescio

La pratica del sovescio è antica quanto l’agricoltura ed è fondamentale per migliorare la fertilità chimica, fisica e biologica di un terreno, soprattutto con limitata disponibilità di concimi organici. In particolare:
Migliora il contenuto di sostanza organica e humus del terreno;
• Migliora la struttura e la porosità del suolo (effetto strutturante delle radici);
• Aumenta la biodiversità del suolo (micro e macro organismi tellurici);
• Limita l’erosione e di conseguenza la perdita di suolo fertile;
• Favorisce il controllo delle erbe infestanti;
• Azoto-fissazione atmosferica (promossa da specie leguminose);
• Protegge la falda idrica (riduzione dilavamento);
• Incrementa in numero e varietà gli insetti pronubi;
• Azione biofumigante contro funghi patogeni (promossa da specie crucifere).

Semina,trinciatura, sfalciatura e rullatura

L’operazione di semina deve essere effettuata con una seminatrice che garantisca una distribuzione omogenea (i miscugli sono costituiti da seme di diverse forme e dimensioni, sarà quindi opportuno una buona taratura della seminatrice prima di iniziare), la profondità di semina varia da 2 a 3 cm. Fondamentale ricoprire il seme, poiché quelli rimasti in superficie avranno scarso attecchimento. La semina del sovescio a filari alterni consente di effettuare nel filare non seminato eventuali altre operazioni (ad esempio trinciatura sarmenti, trattamenti, ecc.). In questo caso l’azienda consiglia di seminare lo stesso filare per due anni di seguito in quanto il secondo anno la semina risulta più facile (terreno meno compatto e più soffice).

A seconda degli obiettivi prefissati, le operazioni per gestire al meglio il sovescio a fine ciclo sono la trinciatura, la sfalciatura e la rullatura. Si ricorre alla trinciatura quando l’obiettivo è quello di interrare la biomassa vegetale e incorporarla nei primi 15 cm di suolo. Può essere fatta in pre-fioritura, per ottenere una rapida cessione dei nutrienti contenuti nei tessuti e avere un effetto starter, o in post-fioritura, per ottenere una graduale e continuativa cessione degli elementi nutritivi (formazione humus stabile).

La composizione dei sovesci per il vigneto

miscugli per sovesci
Interfilare con mix Geopro
per il sovescio

A seconda delle esigenze agronomiche la composizione del sovescio viene modulata con diverse specie per sfruttare le caratteristiche peculiari di queste (per esempio l’azoto-fissazione delle leguminose o l’azione strutturante delle radici delle crucifere). A esempio la gamma Semfor per il vigneto prevede:

Geopro equo: indicato per vigneti equilibrati, con una composizione floristica molto varia con 4 famiglie botaniche (Graminacee 50%, Leguminose 36%, Crucifere 9%, Hydrofilacee 5%) e 14 specie;

Geopro nfix: indicato per vigneti con poco azoto, con una composizione floristica con 2 famiglie botaniche (Graminacee 40%, Leguminose 60%) e 10 specie;

Geopro fertil: indicato per vigneti con suoli ricchi e con troppa “spinta” vegetativa con 5 famiglie botaniche (Graminacee 65%, Leguminose 13%, Crucifere 14%, Hydrofilacee 5%, Linacee 3%) e 11 specie.


Per informazioni:
visita il sito di Semfor


In campo con Nova Agricoltura in Vingeto

Per saperne di più partecipa all’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con Crea Federunacoma. La manifestazione si terrà il 6 giugno all'azienda agricola sperimentale Crea - Centro di ricerca viticoltura ed enologia "Calle di Busco" a Spresiano (TV).

I miscugli per sovesci Semfor migliorano la fertilità del suolo - Ultima modifica: 2019-05-24T11:33:00+00:00 da nova Agricoltura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome