Apicoltura, l’azienda 3Bee vince un bando Ue grazie ad Hive-Tech

Apicoltura
È un dispositivo che rileva peso, temperatura, suoni e umidità negli alveari. Grazie ai dati e a un'app l'apicoltore può monitorare costantemente le arnie

Hive-Tech è un dispositivo costituito da diversi sensori per monitorare peso, temperatura, suoni e umidità negli alveari e in grado di comunicare con un'applicazione per smartphone con lo scopo di monitorare le condizioni meteo, la produttività, il livello delle scorte e le fioriture circostanti. È con questo strumento innovativo che l'azienda 3Bee, di Fino Mornasco (Co), si è aggiudicata il bando "Sme Fase2" di Horizon 2020, che prevede finanziamenti per le piccole imprese europee. La Pmi comasca è tra i beneficiari del bando anche grazie al supporto di Confindustria Lombardia e della Delegazione di Confindustria a Bruxelles.

In due anni di attività, 3Bee ha venduto 1000 dispositivi sviluppando un network di 10.000 apicoltori in tutta Italia che usano e aiutano a sviluppare la tecnologia Hive-tech. Grazie al network è stato avviato un programma di ricerca, sviluppo ed economia circolare chiamato "adotta un alveare" che permette a chiunque di adottare a distanza e monitorare da remoto un alveare ricevendone a casa il miele.

L'utilità del dispositivo Hive-Tech

Hive-Tech è costituito da una schedina, da posizionare all'interno delle arnie, in cui sono presenti un microfono, un sensore di umidità e uno per la temperatura, e da due bilance da fissare alla base. Tra i principali parametri che si riescono a tenere sotto controllo: la qualità dell’aria, la temperatura e lo spettro sonoro. Questi parametri infatti sono utili per prevedere la probabilità di sciamatura, l'insorgenza di malattie o la presenza dell'ape regina nell'alveare. 

La possibilità di inviare i dati via Internet e visualizzarli sullo smartphone rende più facile il monitoraggio da remoto di quello che avviene nell’arnia e fa conoscere in tempo reale lo stato di salute delle api. L’apicoltore può quindi intervenire tempestivamente in caso di necessità, limitando quindi il numero delle visite nell'apiario quando non necessario.

Apicoltura, l’azienda 3Bee vince un bando Ue grazie ad Hive-Tech - Ultima modifica: 2019-06-12T11:35:51+00:00 da nova Agricoltura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome